martedì 20 aprile 2010

la pasta di Lucone

Non poteva avere altro nome visto che l'ho mangiata da lui, cucinata con le sue mani.... e finché siamo in tempo (per poco, ma sì, lo siamo!) sarà meglio pubblicarla :-)

un ciuffo di bietola
un pezzo di zucca
due patate
pasta

Lavare le verdure, tagliare la zucca e le patate a cubetti piccoli, la bietola a listarelle.
Quindi mettere le patate, con un filo di olio, in padella, farle saltare un pochino quindi aggiungere la zucca, salare, coprire e far cuocere a fuoco basso. Qualche minuto prima che finiscano la cottura aggiungere le bietole e regolare eventualmente di sale.
Nel frattempo avrete fatto cuocere la pasta, quindi scolatela e fate saltare tutto insieme.

Per me è perfetta così com'è, ma c'è chi aggiunge formaggio... ad ognuno le sue preferenze!

4 commenti:

  1. simpatico Lucone.
    anch'io ho un amico che chiamo Luchino (ma è alto 1.90 m) che mi cucina il riso integrale)
    ciao Eve ;-)

    RispondiElimina
  2. buonissima e che bella foto!

    RispondiElimina
  3. Io non ci aggiungerei un bel niente... è un piatto perfetto nella sua semplicità! E bravo Lucone...

    Sabrine

    RispondiElimina
  4. @ cobrizo: ad ognuno i suoi luck! anche lucone è così detto perché si distingue dagli altri per l'altezza...

    @ alem: grazie mille :-)

    @ sabrine: anche io :-)

    RispondiElimina